mercoledì 29 marzo 2017

Il tramonto da sopra gli Scotti

Oggi alla fine del giorno 
il tramonto posò le sue perle
sui fini e neri capelli della sera
e io le ho nascoste come una collana senza filo
dentro il cuore 

Tagore









Isola di Ponza
Tramonto da sopra gli Scotti...21 luglio 2016

lunedì 27 marzo 2017

San Silverio nel mondo

San Silverio è il Santo protettore dell'isola di Ponza e viene festeggiato il 20 giugno con una caratteristica processione.
Ma in tante parti del mondo troviamo San Silverio, dove i ponzesi nel loro girovagare hanno deciso di fermarsi...in Sardegna, negli Stati Uniti, in Argentina...ne ho già scritto in altri post su questo blog...
Dove c'è un ponzese c'è San Silverio...







Il 20 giugno San Silverio viene festeggiato a Golfo Aranci, in Sardegna



San Silverio Shrine, Dover Plains, NY



San Silverio a Bologna
(Foto di Clelia Coppa)

venerdì 24 marzo 2017

I comignoli ponzesi

I veri protagonisti dell'architettura spontanea ponzese sono i comignoli.
...per ciascuna delle case-grotta la canna fumaria assume una fisionomia individuale, riconoscibile come il volto di una persona.
Caterina Bon

Nelle antiche cucine ponzesi, quelle scavate nella roccia, la canna fumaria veniva realizzata bucando la copertura e poteva avere svariate forme.
O.Fasolo a tal proposito così scrive: "...sembra voler forare la superficie dell'estradosso e si erge isolata come un pinnacolo, come un riferimento ed un simbolo di identificazione o a un richiamo."



Comignoli sopra Giancos realizzati con tubi e malta mista a pietrame



 Comignolo nella zona della Croce



 Comignolo sopra Giancos



Comignolo sul palazzo rosa in via Parata

lunedì 20 marzo 2017

U ntartiène

U ntartiène nel dialetto ponzese significa passatempo, scusa per trattenere.

da "A nzèrte" glossario ponzese di Ernesto Prudente

Quando una madre aveva bisogno che il proprio figlio si allontanasse un pò da casa perchè magari aveva un pò da fare con molto garbo lo mandava da qualche vicina o parente a chiedere un pò di ntartiène. La persona alla richiesta del bambino lo intratteneva.
Oggi si piazzano i bambini davanti al televisore o al tablet.
Io ricordo le mie sorelle minori che andavano a chiedere u ntartiène sopra da zia Titina, trovavano sempre una bella scatola di mattoncini rossi, gli antenati dei Lego, con cui potevano giocare.


Chissà quante di queste bambine hanno chiesto un pò di ntartiène...



Le mie sorelle minori, Lella e Annamaria, loro chiedevano un pò di ntartiène da zia Titina

venerdì 17 marzo 2017

Dopo una giornata di pesca

Nella pagina Facebook di Andrea Mazzella oggi c'è una foto molto bella. E' stata scattata dopo una ricca pescata e dietro ai pescatori si vede chiaramente mio padre, Ciro Iacono.
Ho provato un'emozione vederlo lì...dopo undici anni ancora lo ritrovo in qualche foto messa su internet.
La voglio condividere anche su questo blog...per quanti che ancora si ricordano di lui...della grande persona che era...


Da sinistra Andrea Mazzella, poi Vittorio Feola infine Domenico Zecca.
Dietro, tra Vittorio e Domenico, mio padre Ciro Iacono con il berretto in testa che guarda il pesce pescato
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...